Arcidiocesi
di Ferrara-Comacchio

 
 
 

Ufficio di Curia

Lavoro e Salvaguardia dell'Ambiente

Problemi Sociali
"Le parole e le azioni di Gesù, contenute nei Vangeli, costituiscono il paradigma a cui si riferisce la Dottrina sociale della Chiesa quando parla di sacralità della persona, della sua naturale socievolezza e relazionalità, della carità e della verità, della giustizia e della pace, del valore e del significato del lavoro, della famiglia e della vita, dell'economia e della politica, della custodia del creato, della destinazione universale dei beni, del primato del regno di Dio rispetto a ogni realtà terrena.
In tempi e luoghi diversi, la pastorale sociale continua ad aiutare i pastori e i fedeli nell'impegno "di scrutare i segni dei tempi e di interpretarli alla luce del Vangelo, così che, in modo adatto a ciascuna generazione, possa rispondere ai perenni interrogativi degli uomini sul senso della vita presente e futura e sulle loro relazioni reciproche" (GS4)

Lavoro
(artigiano, agricolo, cooperativo, sindacale, imprenditoriale, formazione professionale, 1° Maggio, Settimane sociali, Scuole di formazione socio-politica, Scuole di dottrina sociale, incontri di formazione per imprese in collaborazione con la Camera di Commercio di Ferrara).
"Il mondo del lavoro è una priorità umana. E pertanto, è una priorità cristiana, una priorità nostra, e anche una priorità del Papa. Perché viene da quel primo comando che Dio ha dato ad Adamo: "Va', fa' crescere la terra, lavora la terra, dominala". C'è sempre stata un'amicizia tra la Chiesa e il lavoro, a partire da Gesù lavoratore. Dove c'è un lavoratore, lì c'è l'interesse e lo sguardo d'amore del Signore e della Chiesa". (Discorso di Papa Francesco ai lavoratori - Genova 27 Maggio 2017)

Giustizia e pace
(Giornata della pace).
"Ci sono situazioni in cui l'ordine regna; ma non sempre l'assenza della guerra è sinonimo di pace. C'è infatti assenza di conflitto anche nelle situazioni di oppressione, quando il debole soggiace alla prepotenza del forte e non è in grado di reagire e di opporsi. In tal caso la pace apparente è la maschera iniqua di un ordine perverso, fondato sulla forza e sull'ingiustizia: essa sconta la propria menzogna nella minaccia di rivolta che si genera dentro alla disperazione degli oppressi. Il giogo dell'ingiustizia infatti non è sopportabile a lungo e l'uomo che la subisce è spinto a scuoterlo, anche a costo della vita. La ferita più profonda inferta dall'ingiustizia è quella della violazione dei diritti umani, e quindi dei diritti dei popoli. La pace infatti non può realizzarsi quando tali diritti propri sono oppressi da una relazione prevaricatrice, o quando sono trascurati o dimenticati dal silenzio e dall'indifferenza" (Educare alla pace, Commissione ecclesiale Giustizia e pace - Roma, 24 giugno 1998).

Custodia del creato
(Giornata del ringraziamento, Giornata per la salvaguardia del creato).
"Noi rivolgiamo, a quanti occupano una posizione di rilievo in ambito sociale, economico, politico e culturale, un urgente appello a prestare responsabilmente ascolto al grido della terra e ad attendere ai bisogni di chi è marginalizzato, ma soprattutto a rispondere alla supplica di tanti e a sostenere il consenso globale perché venga risanato il creato ferito. Siamo convinti che non ci possa essere soluzione genuina e duratura alla sfida della crisi ecologica e dei cambiamenti climatici senza una risposta concertata e collettiva, senza una responsabilità condivisa e in grado di render conto di quanto operato, senza dare priorità alla solidarietà e al servizio". (Messaggio congiunto di papa Francesco e del patriarca ecumenico Bartolomeo per la giornata mondiale di preghiera per il creato - I settembre 2017)

 






Eventi in corso (0)
Archivio Eventi (4)
 
 

CONTATTI

 
 

Ufficio per la Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del Creato

Ferrara
 

Indirizzo:
Via Boccacanale di Santo Stefano 24
44121 Ferrara
Ferrara FE


Telefono:


Email:


Web:


Direttore:

 

VOCI CORRELATE

 
 

APPUNTAMENTI

  

LUN
MAR
MER
GIO
VEN
SAB
DOM